Progetto artistico con Romeo Costa

Il giovane Romeo Costa di Colfosco, che ha preso la maturità alla scuola d´arte di Ortisei, si è preso il tempo per venire nella comunità abitativa a fare un progetto d´arte con gli assistiti. Il progetto consisteva nel realizzare due quadri con i colori acrilici. Gli assistiti erano già molto contenti di poter fare questo progetto, ma per invogliarli ancora di più, Romeo ha pensato bene di fare dipingere il primo quadro, consentendo la totale libertà nella scelta dei colori. Spiegava unicamente come mischiare al meglio i colori scelti, e insegnava loro qualche trucchetto, senza mai interferire troppo sulla loro creatività, in modo che i quadri alla fine fossero il solo frutto della loro fantasia. Nonostante che all’inizio le scelte dei colori potessero sembrare molto azzardate e poco azzeccate ai miei occhi, i risultati finali erano veramente stupefacenti. Il secondo quadro invece era più impegnativo, ma anche in questo caso Romeo preferiva interferire il meno possibile, spiegando loro con molta tranquillità svariate volte le tecniche necessarie. Gli assistiti prestavano attenzione e cercavano di seguire bene le indicazioni, ma poi qualcheduno, preso dalla foga, dipingeva più del dovuto, ma il bello dell´arte è appunto che è concesso ad ognuno di esprimersi come meglio crede. Gli assistiti si sono divertiti molto, tanto da chiedere a Romeo se fosse tornato dopo le vacanze estive per un secondo progetto. Vorremmo ancora cogliere l’occasione per ringraziarlo per essersi preso il tempo, per fare questo progetto insieme a noi.

Sfilata di moda

Lo scorso anno il gruppo della comunitá alloggio, ha avuto la possibilitá di partecipare ad un progetto dal titolo "Versteck dich nicht auf dem Laufsteg" (itl: non nasconderti in passerella). La durata del progetto é stata di  un anno intero. Ci si incontrava una volta alla settimana. Durante il progetto i ragazzi hanno avuto la possibilitá di imparare a camminare in passerella, a disegnare abiti e anche a cucire. Ognuno ha poi avuto il compito di cucire un abito, che poi potevano presentare alla sfilata. L´apice del progetto fu probabilmente l´incontro con  Miss Südtirol 2010, dalla quale tutti poterono imparare a sfilare. Dopo l´incontro tutti ricevettero un autografo e poterono fare una foto con la Miss. Ad Agosto poi, finito il progetto, tutti i partecipanti dovettero andare a Brunico per una sfilata di moda, dove non solo poterono sfilare e presentare collezioni di diversi negozi, ma anche  presentare la loro creazione fatta durante il progetto. Durante il progetto tutti si sono divertiti, e ognuno ha potuto imaprare qualcosa.

 

Modello di sviluppo La Spona

Novità: Nella nostra casa abbiamo aperto un piccolo negozio